Home > Società > Antidepressivi in gravidanza

Antidepressivi in gravidanza

autismo Uno studio pubblicato recentemente sul British Medical Journal ha comparato il rischio di Disturbo dello Spettro Autistico (ASD) nei figli di madri affette da disturbi psichiatrici che assumevano o meno terapia con antidepressivi.
In Europa, secondo gli esperti, le gestanti che assumono antidepressivi sarebbero comprese tra 3% ed 8% del totale.
Lo studio ha preso in considerazione 254610 soggetti di età compresa tra 4 e 17 anni tra cui 5378 ragazzi affetti da ASD.

I ricercatori hanno dimostrato un incremento del rischio di sviluppare un ASD pari a 1.45 per i figli di madre che assumevano antidepressivi rispetto ai figli di madri affette da disturbi psichiatrici che non li assumevano. La correlazione era più evidente per i ragazzi affetti da ASD senza disturbi intellettivi.
Secondo i ricercatori il maggiore rischio potrebbe, però, essere anche l’effetto di fattori confondenti che vanno meglio analizzati.

E’ un elemento che va a confermare l’ipotesi organica degli ASD perché i farmaci modificano lo sviluppo delle cellule nervose legato all’azione delle diverse sostanze chimiche, neuromediatori, cerebrali.

Naturalmente, bisogna ricordare che ai fini di una corretta conduzione della gravidanza è meglio che la gestante pratichi una adeguata terapia dei suoi disturbi, se necessaria.

Fonte:
BMJ 2017; 358: j2811
Roberto Minelli, blog 02 maggio 2017
Roberto Minelli, blog 08 febbraio 2016
Roberto Minelli, blog 19 ottobre 2015

  1. Nessun commento ancora...
Codice di sicurezza: