Home > Società > Verdure per la vista

Verdure per la vista

verdura Per vedere bene ed avere migliori performances intellettuali è importante consumare abbondantemente frutta e verdura. La misurazione della densità della macula dell’occhio, indice di una maggiore quantità di pigmento, correla con la quantità di luteina cerebrale, una sostanza che si accumula durante i primi anni.

La luteina sembra essere legata a maggiori performance di tipo cognitivo.

La qualità e quantità del pigmento della retina è legata soprattutto all’assunzione di carotenoidi, caroteni e xantofille, contenuti nelle verdure , soprattutto nelle carote.
I carotenoidi si suddividono in due classi:

  • i caroteni, ad esempio licopene e carotene, sono privi di ossigeno. Il carotene è contenuto in abbondanza nelle carote e conferisce il colore caratteristico
  • le xantofille contengono ossigeno e tra loro ritroviamo luteina e zeaxantina (una sostanza colorante naturale, di colore arancione)

Queste sostanze, come appena visto, sono contenute nelle piante e nelle alghe e non possono essere sintetizzate dall’uomo; sono provitamine che, una volta assunte, vengono trasformate in elementi essenziali per l’uomo.

Due studi recenti hanno correlato l’assunzione di verdura con lo spessore della macula ed alcuni punteggi cognitivi riscontrando che l’assunzione di maggiori quantità di verdure, oltre a correlare con lo spessore della macula, correlava con migliori punteggi relativi al titolo di studio, capacità matematiche e nel linguaggio scritto.

Un motivo in più per sfruttare l’abbondanza dei vegetali disponibili in questa stagione.

Fonti:
Nutr Neurosci 2017;.doi: 10.1080/1028415X.2017.1329976
Int J Phycophysiol 2017; 118: 1-8
Wikipedia: macula

  1. Nessun commento ancora...
Codice di sicurezza: