Archivio

Archivio Febbraio 2016

Obesità infantile: l’effetto fast food è indifferente!

29 Febbraio 2016 Nessun commento

obeso 01 Secondo un lavoro pubblicato su Pediatric Obesity, a differenza di quanto rilevato in passato l’effetto delle bevande dolcificate artificialmente, dei dolciumi, oppure dei cibi normalmente consumati nei fast food, sul grado di obesità sarebbe indifferente. Non ci sarebbe dimostrazione anche dell’effetto negativo sul trattamento dell’obesità ovvero sul grado del dimagrimento.

Prosegui la lettura…

Artrite idiopatica giovanile e salute della bocca

25 Febbraio 2016 Nessun commento

medico prescrive Sembrano associazioni strane ma lo sono solo apparentemente. La salute di una persona è una faccenda globale, un problema ed un interesse, dell’intero organismo. Abbiamo già parlato delle importanti relazioni tra batteri intestinali (microbiota), oppure presenti sulla superficie corporea, e sistema immunitario della persona.

Prosegui la lettura…

Esposizione ai gas di scarico automobilistico in gravidanza

22 Febbraio 2016 Nessun commento

thorax L’esposizione ad elevati livelli di gas di scarico delle automobili, come avviene tipicamente alle persone che risiedono in prossimità di grandi strade, durante la gravidanza può nuocere all’apparato respiratorio del nascituro. Uno studio pubblicato sullo European Respiratory Journal ha evidenziato un rischio aumentato di asma nei primi 5 anni di vita per i bambini nati da mamme esposte ai polluttanti originati dagli scarichi automobilistici.

Prosegui la lettura…

Dimagrire secondo linee guida: dove?

18 Febbraio 2016 1 commento

bimba obesa Dimagrire è semplicissimo: basta non mangiare nulla. Questo sistema, tuttavia, non è sano né educativo e non è, infatti, suggerito dalle linee guida per la prevenzione e l’intervento terapeutico nei confronti dell’obesità.
Dove trovare una struttura che aiuti a recuperare un peso ragionevole seguendo le migliori linee guida non sembra essere cosa facile, almeno secondo un articolo pubblicato su Obesity.
Sicuramente non lo è nell’area di Washington D.C., Maryland e Virginia ma, probabilmente, neppure più vicino a casa nostra.
Un gruppo di ricercatori statunitensi è andato a valutare l’offerta terapeutica nei confronti dell’obesità nei tre Stati per un totale di 191 programmi scoprendo che

Prosegui la lettura…

ADHD ed obesità

15 Febbraio 2016 Nessun commento

ragazzo obeso Rapporti complicati tra ADHD ed obesità. L’ADHD, la Sindrome da Deficit dell’Attenzione con Iperattività, consiste in un disordine dello sviluppo neuro psichico del bambino e dell’adolescente, caratterizzato da iperattività, impulsività, incapacità a concentrarsi che si manifesta generalmente prima dei 7 anni d’età.

Prosegui la lettura…

Vaccino antipertosse poco efficace a distanza?

11 Febbraio 2016 Nessun commento

vaccinazione bambina Le vaccinazioni, si sa, ci servono per maturare una risposta immunitaria attiva contro alcune malattie senza la necessità di contrarre la malattia stessa.
E’ una immunità che deriva dalla produzione autonoma di anticorpi (ma anche di cellule attive) contro alcune malattie in seguito alla stimolazione del nostro sistema immunitario con alcuni prodotti batterici oppure virus uccisi o attenuati: i vaccini, appunto.

Prosegui la lettura…

Obesità e diabete materni: rischio autismo

autismo Genetica, epigenetica, ambiente, malattie psichiatriche: il difficile rapporto tra fattori ereditari ed ambientali e funzionamento del cervello. Due articoli, pubblicati su Autism research e Pediatrics da due gruppi di ricerca indipendenti, entrambi statunitensi, affrontano lo stesso argomento giungendo alle stesse conclusioni: ci sono alcuni fattori materni che influenzano lo sviluppo del cervello aumentando il rischio di autismo e dei disturbi dello sviluppo.

Prosegui la lettura…

Bisogna allattare al seno ma

allattamento 03 L’allattamento al seno è protettivo nei confronti di una serie di patologie sia materne che del bambino. La prevalenza maggiore (il maggior numero percentuale) dell’allattamento al seno  si verifica nei paesi poveri dell’Africa sub-sahariana, sud-est asiatico ed in buona parte dell’America latina. Nelle altre parti del mondo le mamme che allattano maggiormente sono quelle con reddito inferiore.

Prosegui la lettura…

Esercizio fisico in gravidanza

gestante panorama La gravidanza può comportare un aumento della pressione arteriosa nella mamma che, talvolta, diventa pericolosa sia per la mamma che per il prodotto del concepimento. Il sovrappeso o l’obesità prima della gravidanza  e l’incremento ponderale eccessivo nel corso della gravidanza (a termine dovrebbe essere di 9-12 kg) rappresentano fattori di rischio per l’ipertensione in gravidanza.

Prosegui la lettura…