Archivio

Archivio Gennaio 2016

Cortisone per via orale per pochi giorni

poison Il cortisone (in realtà i cortisonici, ormoni glucocorticoidi, sono tanti, di potenza diversa, di emivita biologica diversa, con indicazioni diverse) rappresenta una terapia efficace nel contrastare l’infiammazione oppure l’autoimmunità responsabili di molte malattie sia acute che croniche. Nella terapia cronica il cortisone può causare effetti collaterali caratterizzati da aumento della glicemia, maggiore rischio di infezione (è un immunosoppressore), osteoporosi, aumento di peso ed altri sintomi simili a quella delle persone affette da S. di Cushing causata da un eccesso di ormoni glucocorticoidi endogeni.

Prosegui la lettura…

Antiasmatici in gravidanza

gestante farmaci Ci sono donne affette da asma che durante la gravidanza devono assumere broncodilatatori (si chiamano beta-2-agonisti) per risolvere i sintomi acuti di una crisi asmatica. L’assunzione dei beta-2-agonisti è la regola per tutte le persone affette da asma in caso di difficoltà respiratoria acuta. Coloro che assumono  broncodilatatore “troppo spesso” (c’è un sistema di giudizio oggettivo) devono praticare una terapia quotidiana.

Prosegui la lettura…

Diabete gestazionale? Pensiamoci prima

test gravidanza 02 della gravidanza perché un elevato consumo di patate a scapito di altri prodotti glucidici prima del concepimento potrebbe favorire la comparsa di intolleranza glucidica.
Durante la gravidanza per l’azione dei diversi ormoni coinvolti nel mantenimento della gravidanza stessa la gestante può andare incontro ad elevazioni della glicemia. Molti ormoni sono dotati, infatti, di azione contro insulare ovvero che contrasta l’azione dell’insulina elevando la glicemia.

Prosegui la lettura…

Avvisi per la salute sulle lattine di cola

bevande L’obesità è una malattia degenerativa la cui prevalenza sta aumentando a livello mondiale. Le modalità per contrastare al meglio questa epidemia strisciante e silenziosa possono essere diverse ma stabilire quale possa essere la migliore è estremamente complesso.

Prosegui la lettura…

Telefonini e rischio di tumore cerebrale

cellulare Una review, una revisione della letteratura selezionata sulla base della qualità degli studi, sui rapporti tra utilizzo del telefonino e rischio di tumore cerebrale è stata pubblicata recentemente sul Journal of Negative Results in BioMedicine.
La maggior parte degli studi si è incentrata su glioma e meningioma, due tumori importanti ma non gli unici del sistema nervoso centrale.
Nonostante alcuni studi caso-controllo (il caso di tumore confrontato con uno o più casi di persone il più possibile simili al caso indice salvo per il parametro considerato, in questo caso l’utilizzo del telefonino) avessero riscontrato un rapporto tra impiego massivo di telefonino e tumore altri studi non avevano confermato queste osservazioni.
E’ importante ricordare che non sono solo i telefoni cellulari ad emettere frequenze elettromagnetiche ma che le emettono anche i telefoni cordless, i telefoni senza fili utilizzati in ambiente domestico, seppure con frequenze ed energie diverse.

Prosegui la lettura…

Malattie allergiche e disagio psichico

depressa 04 Spesso le malattie allergiche si vedono anche se non ce ne accorgiamo.
La dermatite atopica (anche se oggi è meglio chiamarla, semplicemente, “eczema” in quanto l’origine allergica è rara), la rinite, l’asma o il respiro sibilante sono individuabili anche dai non addetti. La pelle arrossata, pruriginosa e desquamante, le crisi di starnuti, la difficoltà respiratoria non possono, infatti, passare inosservati.

Prosegui la lettura…

Dimagrire nei “punti giusti”

bimba obesa Quando si ingrassa si mette ciccia non solo nel tessuto sottocutaneo (“rotolini” ed altre adiposità più o meno evidenti ed antiestetiche) ma anche intorno ai visceri, agli organi.
Un esempio può essere il grasso in faringe che porta al russamento notturno ed alle apnee nel sonno; dimagrendo si riduce anche il russamento. Il grasso, purtroppo, si deposita anche nel fegato e nel muscolo scheletrico; questo accumulo ectopico di grasso è correlato con l’incremento di malattie cardiovascolari e di sindrome metabolica nel bambino.
La diminuzione dell’eccesso ponderale potrebbe favorire la riduzione del grasso ectopico con riduzione del rischio di malattia.

Prosegui la lettura…