Archivio

Archivio Agosto 2015

Dieta preconcezionale e cardiopatie

gravidanza 01 La dieta materna prima del concepimento sembra influenzare la possibilità di sviluppare cardiopatie congenite. Le cardiopatie maggiormente interessate sarebbero rappresentate da quelle conotroncali (alterazioni del tratto di efflusso del cuore tra cui la tetralogia di Fallot, l’atresia polmonare, il ventricolo destro a doppia uscita, il tronco arterioso comune e le anomalie dell’arco aortico) molte di queste in relazione ad alterazioni del cromosoma 22.

Prosegui la lettura…

Rifiuto di vaccinarsi per motivi religiosi?

vaccino 02 Non riguarda la realtà italiana ma mi sembra doveroso segnalare una notizia, secondo i commentatori, di dimensioni storiche. Tre stati americani hanno di fatto limitato la libertà di non vaccinare i bambini per motivi religiosi o culturali mantenendo solo l’esenzione per motivi sanitari.

Prosegui la lettura…

Antibiotici ed artrite idiopatica giovanile

poison Ne abbiamo già parlato in passato: i farmaci fanno male, soprattutto quando utilizzati male. La maggiore attenzione all’epigenetica ed ai rapporti tra il nostro organismo e l’ambiente batterico che lo circonda ha portato alla dimostrazione di un legame tra i batteri del nostro intestino (il microbiota) e la possibilità di sviluppare (o contrastare) alcune malattie (auto)infiammatorie.
Un articolo pubblicato recentemente su Pediatrics, la rivista dell’American Academy of Pediatrics, richiama l’attenzione sul maggior rischio di sviluppare una malattia importante come l’Artrite idiopatica giovanile (AIG, conosciuta in passato con il nome di Artrite reumatoide giovanile) in funzione della maggiore assunzione di antibiotici.

Prosegui la lettura…

Scegliere con intelligenza: reflusso g-e nel nonato

medico prescrive L’iniziativa “Choosing wisely” (scegliere con intelligenza) dell’ABIM foundation (Advancing Medical Professionalism to Improve Health Care) è orientata al miglioramento della qualità delle cure evitando i rischi per i pazienti e contemporaneamente lo spreco delle risorse economiche e organizzative della sanità e riporta consigli utili sulla base delle migliori evidenze scientifiche.

Prosegui la lettura…

Bevande zuccherate e diabete

bevande Il consumo di bevande zuccherate artificialmente (indifferentemente con dolcificanti naturali o artificiali ipocalorici) così come di succhi di frutta rappresenta un fattore di rischio per lo sviluppo di diabete tipo 2 (non insulino dipendente) indipendentemente dall’eccesso ponderale della persona.

Prosegui la lettura…