Archivio

Archivio Luglio 2014

Cibi “trattati”: facciamo di tutta l’erba un fascio?

verdura Come complicarsi la vita nel periodo più caldo dell’anno. Evidentemente annoiati dalle imminenti vacanze gli esperti dell’American Society for Nutrition (ASN) hanno rilasciato uno statement, una dichiarazione ufficiale, sui cibi che hanno subito qualche forma di manipolazione.

Prosegui la lettura…

Cena a casa e poche regole per combattere l’obesità

obeso 01 Un (ennesimo) articolo sull’obesità in età infantile e sui fattori di rischio è stato pubblicato recentemente su BioMedicalCenter Pediatrics. Partendo dalla considerazione, universalmente accettata, che i fattori ambientali svolgono un ruolo di rilievo nell’influenzare l’incremento ponderale del bambino, i ricercatori hanno valutato l’effetto dei fattori famigliari in un campione di 820 bambini di 7.6+/-1 anni di età.

Prosegui la lettura…

Pediatri nel Pronto Soccorso Pediatrico?

emergency Il Pacific Standard magazine, in un articolo del 17 luglio, si chiede se è il caso di preoccuparsi sulle strutture di pronto soccorso pediatrico e sul fatto che l’applicazione pedissequa di protocolli e linee guida sia sufficiente per instaurare una terapia adeguata nei casi critici. L’articolo, ovviamente sensazionalistico ma non privo di un certo interesse, segnala che soltanto un decimo delle visite di pazienti pediatrici (0-18 anni; in alcune regioni italiane il limite è 14 anni) sono effettuate presso strutture di Pronto soccorso pediatrico (PSp) mentre il 90% sono effettuate presso Pronto Soccorso generalisti (PS).

Prosegui la lettura…

Parto cesareo: maggiore rischio per le gravidanze successive

21 Luglio 2014 1 commento

gravidanza 03 L’espletamento del parto per taglio cesareo (c-section) è in aumento in tutto il mondo. Su PLOS Medicine, una rivista open access peer-reviewed, è stato appena pubblicato un articolo che indaga il rapporto tra taglio cesareo e natimortalità, aborto spontaneo e gravidanza ectopica, nelle gravidanze successive. I risultati possono essere stati influenzati dai fattori che hanno portato alla necessità di praticare in precedenza un taglio cesareo (ovvero, ad esempio, alterazione del bacino della donna con un canale del parto particolarmente ristretto) ma i ricercatori confermano che esiste un piccolo aumento dei problemi durante la gravidanza successiva nelle donne che hanno già praticato un parto cesareo.

Prosegui la lettura…

Rapporto sul consumo dei farmaci in Italia

farmaci 01 E’ stato appena pubblicato il rapporto OSMED sul consumo di farmaci in Italia.
Il rapporto analizza le diverse voci relative al consumo di farmaci degli italiani. Non ce ne siamo accorti ma ciascuno di noi, neonati compresi, ha speso in un anno 436 Euro, più di 1 Euro al giorno, per l’acquisto di soli farmaci (sono escluse, quindi, analisi ed altre spese come i ricoveri).

Prosegui la lettura…

Pregiudizi sull’obesità

poster 03 Al congresso dell’American Association of Nurse Practicioners (Nashville, Tennessee, 17-22 giugno 2014) si è parlato di obesità e di pregiudizi che affliggono anche la classe medica.
Le Nurse Practicioners sono infermiere molto qualificate che prestano assistenza di base in tutti gli stati dell’unione americana.

Prosegui la lettura…

Vaccinazioni: ancora sulla sicurezza

vaccino 01 La larga diffusione di voci e chiacchiere infondate sulla sicurezza delle vaccinazioni confonde i genitori chiamati a decidere (in alcune regioni italiane le vaccinazioni sono tutte facoltative) l’opportunità o meno di vaccinare il loro cucciolo di appena 2 mesi di età. L’argomento è complesso perché la somministrazione di farmaci ad una persona sana così giovane preoccupa, e non poco, anche i genitori più equilibrati.

Prosegui la lettura…

Sexting e comportamenti sessuali

cellulare Tra gli studenti delle scuole superiori, il sexting, ovvero l’invio o la ricezione di messaggini a contenuto sessuale esplicito, è correlato con una maggiore attività sessuale e con attività sessuali a rischio.
La richiesta e l’invio di selfie (una volta si sarebbero chiamati autoscatti) a contenuto sessuale è un’attività che, in  passato, è stata ritenuta meritevole dell’attenzione dell’American Academy of Pediatrics (AAP) proprio per la sua correlazione con un comportamento sessuale più disinvolto e quindi a maggiore rischio per gravidanze indesiderate e malattie sessualmente trasmissibili.

Pediatrics, la rivista organo ufficiale dell’AAP, torna ad occuparsi del fenomeno pubblicando un articolo relativo al sexting tra gli studenti delle scuole medie.
Lo studio ha preso in considerazione 1285 studenti delle scuole medie della città di Los Angeles.

Prosegui la lettura…

Fast food ed immunità

fast food 02 “La febbre da fast food” titola un articolo appena pubblicato sul Nutrition Journal, una rivista “open access peer-reviewed” che si occupa di alimentazione umana.
La nostra dieta è, fortunatamente, diversa da quella dei nostri genitori e nonni e garantisce un adeguato apporto di tutti i nutrienti fondamentali.

Prosegui la lettura…