Archivio

Archivio Febbraio 2014

Fumo di seconda mano e gravidanza

28 Febbraio 2014 Nessun commento

gravidanza 01 Il fumo di seconda mano è, come noto, quello che le persone subiscono quando sono in prossimità di un soggetto che sta fumando; quello di terza mano è, invece, reperibile sugli abiti e cute e capelli dei fumatori.
L’esposizione al fumo di seconda mano è significativamente correlato con una prognosi peggiore della gravidanza.
I dati derivano da uno studio svolto su 77805 gravidanze e pubblicato su Tobacco Control.

Prosegui la lettura…

Infezioni e stroke

26 Febbraio 2014 Nessun commento

poster 03 Lo stroke è un accidente cerebrovascolare più conosciuto con il nome di ictus. E’ una patologia acuta caratterizzata dalla comparsa di segni e sintomi riferibili ad un deficit localizzato oppure generalizzato (coma) del cervello di durata superiore a 24 ore. La sintomatologia di minore durata è denominata TIA (transient ischemic attack).

Prosegui la lettura…

Gocce nell’orecchio meglio di antibiotico per bocca

24 Febbraio 2014 Nessun commento

ricercatore nella secrezione dall’orecchio (otorrea) che si verifica nei bambini portatori di tubi di drenaggio transtimpanico. I tubi di drenaggio vengono inseriti per permettere la ventilazione dell’orecchio medio quando la stessa non avviene correttamente attraverso la Tuba di Eustachio, una condizione che comporta una forma di otite media cronica.
La secrezione dall’orecchio in questi bambini viene, spesso ed a ragione, interpretata come infezione.

Prosegui la lettura…

Obesità geneticamente determinata?

21 Febbraio 2014 Nessun commento

obeso 01 L’obesità potrebbe essere correlata a differenze genetiche che, in ultima analisi, determinerebbero una limitazione all’incremento ponderale in alcune persone ma non in altre. Su JAMA Pediatrics sono stati pubblicati 2 articoli che hanno indagato aspetti diversi dell’universo “incremento di peso”. Uno studio ha valutato gemelli riscontrando differenze individuali sulla risposta al cibo e sulla sensazione di sazietà con inevitabili ripercussioni sull’incremento ponderale.

Prosegui la lettura…

E-cigarette tra i giovani?

18 Febbraio 2014 Nessun commento

fumo Per il momento, forse, solo negli Stati Uniti ma, credo, solo per il momento. I Centers for Disease Control and Prevention (Atlanta, Stati Uniti) hanno segnalato recentemente che dal 2011 al 2012 i ragazzi delle middle e high school (da noi scuole medie e superiori) che hanno utilizzato anche solo una volta le sigarette elettroniche, e-cigarette, sono più che raddoppiati, dal 4.7% al 10%.

Prosegui la lettura…

Calcio, colpi di testa, lesioni cerebrali

12 Febbraio 2014 Nessun commento

sport boy Il calcio, più di altri sport, espone al pericolo di trauma cranico e successiva commozione cerebrale, con il capo del giocatore che colpisce la palla oppure la testa, o altre parti rigide del corpo, di un avversario o, ancora, il palo della porta o il terreno. Questa serie di traumi può comportare conseguenze anche a lungo termine con lesioni croniche del cervello.

E’ il risultato, intuibile ma drammatico, di una metanalisi (uno studio che aggrega molti lavori in uno studio complessivo di grandi dimensioni) effettuata su 49 lavori significativi selezionati tra i 226 migliori lavori disponibili sull’argomento nella letteratura scientifica dal 1806 al maggio 2013.

Prosegui la lettura…

Morbillo e Rosolia: gli Stati Uniti hanno paura di noi!

10 Febbraio 2014 Nessun commento

vaccino 02 Negli ultimi anni gli Stati Uniti hanno compiuto grandi passi avanti nell’eradicazione del morbillo, della rosolia e della Sindrome da rosolia congenita (un insieme di danni causati dalla rosolia contratta in diversi periodi della gravidanza, dall’aborto spontaneo o morte intrauterina, all’embriopatia rubeolica, alla fetopatia rubeolica).

Prosegui la lettura…

Seggiolini auto: meno morti!

safe child I seggiolini per l’auto sono fondamentali per garantire la sicurezza dei bambini. La conferma arriva dai CDC (Centers for Diesase Control and Prevention, Atlanta, Stati Uniti) che nel bollettino (Morbidity and Mortality Weekly Report – MMWR) del 04 febbraio 2014  riportano i dati relativi alla mortalità per incidente stradale dei bambini di età compresa tra 0 e 12 anni in un decennio di osservazione, dal 2002 al 2011.

Prosegui la lettura…

Influenza aviaria H7N9: ripresa dell’epidemia

5 Febbraio 2014 1 commento

influenza 01 Qualche notizia sulla recente epidemia di influenza aviaria in corso in Cina.
Dopo un iniziale riduzione dei nuovi casi (incidenza di una malattia; da agosto a dicembre solo 8 segnalazioni), secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità si starebbe verificando un aumento dei casi di influenza aviaria H7N9 con un totale di 58 osservazioni nel mese di gennaio 2014; i morti sarebbero 4 ed una bambina di 5 anni sarebbe attualmente ricoverata.

Prosegui la lettura…

Broncodilatatori long acting: rischio ereditario

poison I broncodilatatori long acting sono farmaci che mantengono rilassata la muscolatura del bronco per un periodo di tempo variabile, in genere 12 ore.
Il loro utilizzo deve essere limitato al minor tempo possibile rivalutando la necessità di impiego ogni 3 mesi circa e non si deve proseguire con l’assunzione indiscriminatamente per tutta la vita. Secondo le linee guida più accreditate è necessario, infatti, rivalutare il paziente asmatico con intervalli trimestrali al fine di verificare il buon controllo della malattia e ridurre la terapia di fondo al minimo indispensabile compatibile con il perdurare del benessere del paziente.

Prosegui la lettura…

La morte di un bambino

1 Febbraio 2014 1 commento

bambina ricovero In questi giorni sono morti alcuni bambini. Di malattia o d’incidente, ma perché? Molti sono morti in ospedale laddove, si pensa, si va per guarire. Sono stati ricoverati per malattie banali oppure perché stavano male. In ospedale hanno trascorso le ultime ore, o minuti, del loro breve viaggio in questa vita.

Prosegui la lettura…