Archivio

Archivio Novembre 2011

Nuova influenza “suina” ma niente panico

30 Novembre 2011 1 commento

batteri viola Negli Stati Uniti c’è in giro una nuova Influenza suina che deriva da una combinazione di parti del genoma del virus dell’Influenza pandemica H1N1 con parti dell’Influenza suina H3N2. La notizia arriva dai CDC (Centers for Disease Control and Prevention, Atlanta, Stati Uniti) che, nel loro bollettino settimanale, riportano l’isolamento di 3 nuovi casi in età pediatrica dove è stato rilevato il ceppo di virus infuenzale ricombinante.

Prosegui la lettura…

Vaccino MPRV: comunicato AIFA

28 Novembre 2011 1 commento

batterio verde 02 Riporto integralmente dal sito AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) il comunicato del 18/11/11 sulla vaccinazione anti morbillo-rosolia-parotite-varicella in merito alla maggiore frequenza di convulsioni con febbre quando si pratichi il vaccino tetravalente MPRV alla prima dose di immunizzazione rispetto al MPR somministrato insieme al V in due arti diversi.

Prosegui la lettura…

Curare l’acne fa venire il mal di gola

24 Novembre 2011 Nessun commento

adoloscente boy Curare l’acne con gli antibiotici per bocca migliorerebbe lo stato della pelle ma causerebbe la faringite. Le cause sono sconosciute ma il fatto sembra reale considerando che la faringite è stata 4.34 volte più frequente nei ragazzi che assumevano antibiotici per bocca rispetto a quelli che non praticavano questa terapia per l’acne. La ricerca è pubblicata nel numero di novembre degli Archives of Dermatology.

Prosegui la lettura…

Etichette nutrizionali

22 Novembre 2011 Nessun commento

obeso 02 Da oggi via libera al nuovo sistema di etichettatura degli alimenti stabilito dalla Comunità Europea. La norma prevede l’obbligo di riportare in maniera ben leggibile le informazioni importanti per la salute come la composizione per 100 grammi o millilitri e la presenza di allergeni. Le norme relative alla carne prevedono che venga indicata la provenienza di tutte le carni.

Prosegui la lettura…

Bevande zuccherate rischiose per il cuore

19 Novembre 2011 Nessun commento

fast food 01 Le donne che assumono bevande zuccherate sono a maggiore rischio di malattia cardiovascolare mentre gli uomini sembrano resistenti al loro effetto nocivo. La ricerca è uno studio longitudinale (un gruppo di persone seguite nel tempo) che ha coinvolto 4166 persone di entrambi i sessi di età compresa tra 45 e 84 anni svolto da un gruppo di ricerca dell’Oklahoma (Stati Uniti).

Prosegui la lettura…

Troppi antibiotici? Per nulla?

16 Novembre 2011 Nessun commento

lattante spaventato I pediatri statunitensi si interrogano sull’elevato numero di prescrizioni di antibiotico non necessarie: evidentemente è un male comune anche al di là dell’oceano. In un articolo pubblicato online sulla rivista Pediatrics, organo ufficiale dell’American Academy of Pediatrics (l’equivalente della nostra Società Italiana di Pediatria), dal titolo, molto semplice “Antibiotic prescribing in ambulatory pediatrics in the United States” un gruppo di ricerca ci informa dell’impiego degli antibiotici nei bambini americani.

Prosegui la lettura…

Gomme da masticare per l’orecchio

14 Novembre 2011 1 commento

investigatore Masticare gomme allo xilitolo è utile per la salute dell’orecchio, in particolare per la prevenzione delle infezioni, le otiti. La notizia arriva da una review pubblicata sul numero 11 dell’anno in corso di The Cochrane Library, della The Cochrane Collaboration. La Cochrane è un organismo indipendente che fa le bucce alla letteratura, agli studi pubblicati, alla ricerca di evidenza di efficacia degli interventi proposti: si occupa, in pratica, di evidence based medicine.

Prosegui la lettura…

Noci per l’umore

11 Novembre 2011 4 commenti

fast food 01 Mangiare noci fa sentire le persone più felici ma, a lungo andare, le fa anche diventare più grasse. Un gruppo di ricerca spagnolo ha trovato una maggiore quantità di metaboliti della serotonina, la sostanza correlata con il tono dell’umore, nei consumatori di noci rispetto a coloro che non ne facevano uso.

Prosegui la lettura…

Screening per “tossici”

ubriaca 02 I ragazzi in età adoloscenziale dovrebbero essere controllati dal Pediatra  di Fiducia per uso di alcol, tabacco e droghe, in occasione non solo delle visite di controllo periodiche ma anche delle visite praticate per malattie acute. Secondo l’American Academy of Pediatrics i Pediatri non dovrebbero limitarsi a chiedere al ragazzo se assuma le sostanze indicate ma dovrebbero praticare un test formalizzato e validato per la ricerca di comportamenti a rischio.

Prosegui la lettura…

Videogiochi ed ipertensione

computer Utilizzare i videogiochi stando seduti eleva la pressione ed il colesterolo maggiormente rispetto a televisione e computer. Lo studio pubblicato recentemente sulla rivista online PloS One, è di tipo osservazionale trasversale, cross sectional, ed ha riguardato 282 adolescenti (86 maschi e 186 femmine) sovrappeso di età compresa tra 14 e 18 anni.

Prosegui la lettura…

Farmaci per l’ADHD: innocui per il cuore!

lattante spaventato I farmaci stimolanti utilizzati per la terapia dell’ADHD non aumentano i rischi di malattia cardiovascolare acuta nei bambini che li assumono. L’analisi è di tipo retrospettivo ed è stata pubblicata recentemente sul New England Journal of Medicine. La popolazione studiata appartiene ad un ampio database comprendente 1200438 persone di età compresa tra 2 e 24 anni con un follow up di 2579104 persone/anno e con 373667 persone/anno che utilizzavano farmaci per la terapia dell’ADHD.

Prosegui la lettura…

Vaccino antinfluenzale poco efficace

batterio verde 02 Il vaccino antinfluenzale non sarebbe così efficace come si pensa. Il vaccino trivalente inattivato, il più utilizzato, avrebbe un’efficacia di circa il 59% nelle persone di età compresa tra 18 e 64 anni, ma non ci sarebbero dati disponibili per le età 2-17 anni e per gli adulti maggiori di 65 anni di età. Il vaccino vivo attenuato ha dimostrato, invece, una buona efficacia, pari all’83%,  nei bambini di età compresa tra 2 e 7 anni ma non ci sarebbero dati disponibili per le età successive.

Prosegui la lettura…