Archivio

Archivio Maggio 2010

Batterie al litio

31 Maggio 2010 1 commento

safe child Le nuove batterie al litio da 20 mm, utilizzate sempre più spesso nei telecomandi ed altri dispositivi elettronici portatili di uso domestico, rappresentano un pericolo emergente per la salute del bambino.
In una ricerca recentemente pubblicata su Pediatrics, organo ufficiale dell’American Academy of Pediatrics, è emerso che questa fonte di energia rappresenta un vero pericolo per la salute dei bambini. In passato il problema rappresentato dall’ingestione da parte del bambino piccolo di batterie a bottone è stato diffusamente analizzato giungendo alla conclusione che il pericolo era solo teorico: le batterie di piccole dimensioni, infatti, venivano espulse senza alterazioni e senza causare danni.

Prosegui la lettura…

Allattamento al seno!

allattamento 01 Secondo un sondaggio della Queensland University of Technology di Brisbane, le campagne di promozione dell’allattamento al seno sono eccessivamente colpevolizzanti nei confronti delle mamme che non riescono o non possono allattare. E’ il risultato di un’indagine condotta da Joy Parkinson, laureanda in “Advertising, Marketing and Public Relations”.
La ricerca, svolta in Australia, ha confermato un atteggiamento positivo delle neo-mamme nei confronti dell’allattamento al seno e della sua importanza per il bambino ma, sorprendentemente, che questo non era sufficiente per favorire un più diffuso e prolungato allattamento naturale.

Prosegui la lettura…

Vaccino contro il Rotavirus: OK!

batterio verde 02 La FDA, l’ente americano regolatore del farmaco, ha diramato la notizia che il vaccino contro il rotavirus può essere tranquillamente utilizzato nonostante la contaminazione da parte di virus di origine porcina.
Il profilo di sicurezza in laboratorio (sia della ditta produttrice che delle autorità sanitarie statali)  e l’ampio utilizzo effettuato prima della scoperta della contaminazione garantirebbero l’innocuità del vaccino che era stato bloccato dalla FDA a metà del mese di marzo di quest’anno.

Fonte:
http://www.fda.gov/Safety/MedWatch/SafetyInformation/SafetyAlertsforHumanMedicalProducts/ucm205640.htm

Neonati prematuri a rischio

27 Maggio 2010 2 commenti

lattante spaventato Il neonato prematuro, il bambino nato prima delle 40 settimane di gravidanza, è a rischio perchè i suoi polmoni non sono bene sviluppati. Per fare fronte alla difficoltà di ossigenazione del sangue gli si fa respirare ossigeno in alta concentrazione ma… c’è un ma. La somministrazione di ossigeno in alta concentrazione favorisce lo sviluppo di nuovi vasi sanguigni nella retina, vasi che portano ad un danno retinico detto Retinopatia del prematuro, ROP. Il problema non è di poco conto: poco ossigeno significa aumento della mortalità, molto ossigeno significa rischio di cecità.

Prosegui la lettura…

Vaccino MMR e autismo

lattante spaventato Il Dottor Wakefield non è più dottore. Dopo un procedimento lunghissimo il Consiglio Generale dei Medici Britannici ha radiato Andrew Wakefield il cui nome era legato alla dimostrazione,  del tutto infondata, del rapporto tra vaccinazione contro morbillo, rosolia, parotite, ed autismo.

Con buona pace di tutti coloro che sostengono il legame tra questa vaccinazione e l’autismo i Medici britannici hanno messo la parola “fine” su tutta la faccenda.

Fonte:
The guardian, 24 maggio 2010: radiato il medico Andrew Wakefield

ADHD: attenzione ai pesticidi!

25 Maggio 2010 1 commento

child hiding Una nuova ricerca sull’influenza dei pesticidi sulla salute dei bambini. Recentissimamente Pediatrics, organo ufficiale dell’Accademia Americana di Pediatria, ha pubblicato uno studio secondo il quale circa il 10% dei bambini sarebbe a rischio di ADHD (Sindrome da deficit dell’attenzione con iperattività). Lo studio, svolto in Massachussets (Boston) e Canada  (Montreal), ha preso in esame 1139 bambini tra 8 e 15 anni di età rappresentativi della popolazione infantile degli Stati Uniti. La diagnosi di ADHD è stata posta utilizzando un’intervista strutturata condotta con i genitori.

Prosegui la lettura…

Adolescenti fumatrici!

23 Maggio 2010 2 commenti

nerd Circa una ragazza su 3, almeno a Milano, è fumatrice e per 4 su 10 di loro l’inizio  è avvenuto prima dei 18 anni. E’ questo il risultato dell’indagine “Donne milanesi e fumo” condotta dalla Lilt (Lega italiana per la lotta ai tumori) e dall’Istituto Mario Negri. Metà delle fumatrici ha iniziato a fumare influenzata dagli amici, il 16% ha apprezzato molto la prima sigaretta e il 9% voleva, semplicemente, “sentirsi più grande”.

E’ estremamente importante mantenere alta l’attenzione anche su questo problema, oltre che in famiglia anche nelle scuole e, perchè no, negli ambulatori pediatrici. E’ un lavoro lungo che deve puntare molto sull’esempio: non si può pensare che un ragazzo impari a non fumare da una persona che gli dice di non farlo tenedo in mano una sigaretta.

Fonte:
Notiziario Dire Sanità 21/05/10 http://www.direnews.it/newsletter_sanita/anno/2010/maggio/21/?news=24

Dieting: nuovo pericolo!

tavola imbandita Il dieting è una nuova forma di dipendenza che si sta diffondendo rapidamente tra i nostri adolescenti. E’ l’allarme lanciato nel corso dell’ultimo congresso ANDID (Associazione Nazionale Dietisti) a Milano in questi giorni. Il dieting consiste nell’essere sempre a dieta senza riuscire a smettere, pena “crisi di astinenza”, e interessa 7 ragazze su 10. Non parliamo solo di Sindrome dello yo-yo dove il peso varia ciclicamente seguendo i periodi di digiuno e quelli di disinibizione, ma anche, e soprattutto, dell’ideazione ossessiva nei confronti di ciò che si mangia e dei suoi effetti sul corpo.

Prosegui la lettura…

Febbre da vaccino?

mondo persone Un ulteriore vantaggio secondario all’allattamento al seno. Un gruppo di ricerca di Napoli ha dimostrato che i bambini allattati esclusivamente al seno presentano minori episodi febbrili dopo vaccinazione rispetto a quelli che seguono una alimentazione mista oppure totalmente artificiale. Il gruppo di bambini studiati non è molto ampio, 450 in tutto, ma la registrazione dei dati è stata pignola: misurazione della temperatura per 3 gioni consecutivi dopo la somministrazione del vaccino e registrazione di una serie di eventi che avrebbero potuto alterare la temperatura corporea indipendentemente dal vaccino.

Prosegui la lettura…

APGAR: va ancora bene!

19 Maggio 2010 2 commenti

lattante felice Il punteggio APGAR (dal nome di Virginia Apgar, l’anestesista che lo mise a punto nel 1952) è un sistema semplice per la valutazione delle condizioni vitali del bambino alla nascita. Si utilizza per valutare lo stato di benessere e la necessità di praticare terapia, non solo respiratoria, alla nascita; è anche correlato ad una prognosi (qualità di vita) nel futuro. Il punteggio viene attribuito ad 1 minuto ed a 5 minuti dopo la nascita e prende in considerazione 5 parametri vitali: battito cardiaco, respirazione, tono muscolare, i riflessi ed il colorito della pelle. Il range va da 0 a 10: al punteggio più basso corrisponde il neonato praticamente morto mentre 10 esprime il migliore stato di benessere del bambino. 

Prosegui la lettura…

Obesità: rischio reflusso g-e

16 Maggio 2010 1 commento

tavola imbandita Il reflusso gastro-esofageo è un evento che può capitare a tutti e non si cura. E’ una situazione clinicamente diversa dalla malattia da reflusso gastro-esofageo dove il reflusso di materiale acido dallo stomaco all’esofago causa lesioni infiammatorie che in alcuni casi evolvono verso malattie ben più gravi. La malattia da reflusso gastro-esofageo si cura con farmaci e provvedimenti dietetici. Un problema emergente, quanto emegente non si sa visto che ne è colpito almeno il 20% (1 su 5) dei nostri bambini ed ormai dovrebbe essere emerso, è rappresentato dal sovrappeso oppure dall’obesità.

Prosegui la lettura…

Biberon al bisfenolo: attenzione!

lattante spaventato La Francia ha vietato i biberon in plastica di policarbonato prodotti utilizzando bisfenolo perchè nocivo per i bambini. Ne avevamo già parlato il 23 aprile del 2008 quando era giunta una segnalazione dagli Stati Uniti relativa ai liquidi bollenti che potevano causare la cessione al latte della sostanza tossica.
Il bisfenolo, anche chiamato BPA, è un composto della chimica organica fondamentale nella sintesi di plastiche e additivi plastici. La sua produzione annua di 2–3 milioni di tonnellate ne fa una delle molecole principali nella produzione del policarbonato. Il BPA non viene utilizzato solo per i biberon ma anche per la produzione di bottiglie per bibite, piatti e bicchieri di plastica, pellicole per alimenti.

Prosegui la lettura…

Danni da vaccino: risarcimento ai genitori

giudice La Corte di Cassazione ha stabilito (sentenza n°5190 del 04/03/2010) che ai genitori di un bambino colpito da poliomielite post-vaccinica (attualmente non può verificarsi perchè il vaccino somministrato è ucciso, vaccino di Salk, mentre in passato era vivo, vaccino di Sabin) spetta un risarcimento per il danno di relazione subito in seguito alla necessità di accudire il figlio malato.

Prosegui la lettura…

Sordità grave: interventi precoci!

mondo persone La sordità profonda rappresenta un notevole handicap, anche quando si utilizzano gli impianti cocleari, sia nell’acquisizione del linguaggio che nelle performance scolastiche. L’impianto cocleare, però, consente di raggiungere obiettivi educativi e lavorativi simili a quelli delle persone normoudenti. Sono i risultati di due studi prospettici svolti in Francia e negli Stati Uniti. L’impianto cocleare precoce ha consentito ai bambini di entrambi gli studi il raggiungimento di buone conoscenze linguistiche (anche se permarrebbero differenze evidenti con i bambini normali) adatte a consentire l’ingresso all’università oppure a corsi professionali di buon livello.

Come era da aspettarsi più è stata bassa l’età all’impianto della protesi e migliore il risultato finale.

Il messaggio da raccogliere, oltre che di speranza, è di una estrema attenzione ai difetti dell’udito, per quanto limitati possano essere, in modo da intervenire precocemente.

Fonti:
Arch Otolaryngol Head Neck Surg 2010; 136: 366-72
JAMA 2010; 303: 1498-506

Sindrome di Turner: cuore a rischio

10 Maggio 2010 3 commenti

prof libro Le ragazze affette da Sindrome di Turner, una malattia genetica che colpisce le femmine, dove nell’insieme dei cromosomi di ogni singola cellula si trova un solo cromosoma X al posto dei normali 2, e che comporta una serie di malformazioni tra cui bassa statura, disturbi cardiaci e dell’arteria Aorta, edema delle mani e dei piedi, deformazione toracica (torace a scudo) con capezzoli iperdistanziati, una particolare forma del collo, assenza di mestruazioni con sterilità, ed altre, potrebbero essere a rischio di ulteriori problemi cardiaci.

Prosegui la lettura…

Allergy day

8 Maggio 2010 1 commento

mondo persone Oggi, 08 maggio 2010, è l’allergy day, una iniziativa a carattere mondiale per diffondere le informazioni relative alle malattie allergiche ed all’asma in particolare. La malattia asmatica colpisce circa 3 milioni di italiani e costa circa 1400 Euro all’anno per ogni paziente, mentre per le riniti allergiche si spendono 1000 Euro e per la Dermatite atopica (malattia non sempre correlata con le allergie) la spesa sale a 1432 Euro, sempre per ogni persona e per anno. Naturalmente le voci di spesa cambiano ma il succo è che le malattie allergiche costano, costano molto.

Prosegui la lettura…

Medico virtuale 2.0

riunione La relazione medico-paziente così come l’aggiornamento in medicina possono essere appresi anche in un mondo virtuale come quello offerto dalla piattaforma di Second Life.
Sono queste le conclusioni di un articolo apparso recentemente sul Journal of Medical Internet Research (e come poteva essere diversamente?).

Prosegui la lettura…